Disturbo bipolare e mancanza di empatia: conosci i fatti

Le persone con disturbo bipolare hanno una mancanza di empatia?

Panoramica

Molti di noi hanno i nostri alti e bassi. Fa parte della vita. Ma le persone con disturbo bipolare sperimentano alti e bassi che sono abbastanza estremi da interferire con le relazioni personali, il lavoro e le attività quotidiane. Il disturbo bipolare, chiamato anche depressione maniacale, è un disturbo mentale. La causa è sconosciuta Gli scienziati ritengono che la genetica e uno squilibrio dei neurotrasmettitori che trasportano segnali tra le cellule cerebrali offrono indizi forti. Quasi 6 milioni di adulti americani hanno disturbo bipolare, secondo la Brain Behavior Research Foundation.

Mania e depressione

Esistono diversi tipi di disturbo bipolare e variazioni sfumate di ogni tipo. Ogni tipo ha due componenti in comune: mania o ipomania e depressione.

Mania

Gli episodi maniacali sono gli "alti" o "alti" della depressione bipolare. Alcune persone possono godere dell’euforia che può verificarsi con la mania. La mania, tuttavia, può portare a comportamenti rischiosi. Questi possono includere il drenaggio del tuo conto di risparmio, il consumo eccessivo di alcolici o il furto del tuo capo.

I sintomi comuni della mania includono:

  • alta energia e irrequietezza
  • riduzione del bisogno di sonno
  • eccessivo, pensieri di corsa e linguaggio
  • difficoltà di concentrazione e mantenimento dell’attività
  • grandiosità o importanza di sé
  • impulsività
  • irritabilità o impazienza

Depressione

Gli episodi depressivi possono essere descritti come i "bassi" del disturbo bipolare.

I sintomi comuni degli episodi depressivi includono:

  • tristezza persistente
  • mancanza di energia o lentezza
  • problemi di sonno
  • perdita di interesse per le normali attività
  • difficoltà di concentrazione
  • sentimenti di disperazione
  • preoccupazione o ansia
  • pensieri di suicidio

Ciascuno la persona avverte diversamente il disturbo bipolare. Per molte persone, la depressione è il sintomo dominante. Una persona può anche sperimentare alti senza depressione, anche se questo è meno comune. Altri possono avere una combinazione di sintomi depressivi e maniacali.

Cos’è l’empatia?

L’empatia è la capacità di comprendere e condividere i sentimenti di un’altra persona. È una combinazione sincera di "camminare nei panni di un’altra persona" e "sentire il loro dolore". Gli psicologi si riferiscono spesso a due tipi di empatia: affettiva e cognitiva.

L’empatia affettiva è la capacità di sentire o condividere in un’altra persona emozioni. A volte è chiamato empatia emotiva o empatia primitiva.

L’empatia cognitiva è la capacità di riconoscere e comprendere la prospettiva e le emozioni di un’altra persona.

In uno studio del 2008 che ha esaminato le immagini MRI del cervello delle persone, l’empatia affettiva è stata vista influenzare il cervello in diversi modi dall’empatia cognitiva. L’empatia affettiva attivò le aree di elaborazione emotiva del cervello. L’empatia cognitiva attivava l’area del cervello associata alla funzione esecutiva, al pensiero, al ragionamento e al processo decisionale.

Cosa dice la ricerca

La maggior parte degli studi che esaminano gli effetti del disturbo bipolare sull’empatia si sono basati su un piccolo numero di partecipanti. Ciò rende difficile arrivare a conclusioni definitive. I risultati della ricerca sono a volte anche in conflitto. Tuttavia, la ricerca esistente fornisce alcune informazioni sul disturbo.

Ci sono alcune prove che le persone con disturbo bipolare possono avere difficoltà nell’esperienza empatica affettiva. L’empatia cognitiva sembra essere meno influenzata dal disturbo bipolare rispetto all’empatia affettiva. Sono necessarie ulteriori ricerche sull’effetto dei sintomi dell’umore sull’empatia.

Journal of Psychiatric Research study

In uno studio, le persone con disturbo bipolare avevano difficoltà a riconoscere e rispondere alle espressioni facciali associate a emozioni specifiche. Hanno anche avuto difficoltà a comprendere le emozioni che potrebbero provare in determinate situazioni. Questi sono entrambi esempi di empatia affettiva.

Studio di ricerca sulla schizofrenia

In un altro studio, un gruppo di partecipanti si è auto-riferito le proprie esperienze con empatia. I partecipanti con disturbo bipolare hanno riferito di sperimentare meno empatia e preoccupazione. I partecipanti sono stati poi testati sulla loro empatia attraverso una serie di compiti relativi all’empatia. Nel test, i partecipanti hanno sperimentato più empatia di quanto indicato dalla loro auto-segnalazione. Le persone con disturbo bipolare hanno difficoltà a riconoscere gli stimoli emotivi negli altri. Questo è un esempio di empatia affettiva.

Journal of Neuropsychiatry and Clinical Neurosciences study

La ricerca pubblicata sul Journal of Neuropsychiatry and Clinical Neurosciences ha riscontrato che le persone con disturbo bipolare provano un elevato stress personale in risposta a situazioni interpersonali tese. Questo è associato con l’empatia affettiva. Lo studio ha anche determinato che le persone con disturbo bipolare hanno deficit di empatia cognitiva.

Da asporto

Le persone con disturbo bipolare possono, in qualche modo, essere meno empatiche di quelle che non hanno il disturbo. Sono necessarie ulteriori ricerche per supportare questo.

I sintomi del disturbo bipolare possono essere notevolmente ridotti con il trattamento. Se voi o qualcuno a cui tenete il disturbo bipolare, cercate l’aiuto di un fornitore di salute mentale. Possono aiutarti a trovare il miglior trattamento per i tuoi sintomi specifici.